Peli incarniti SOS: Wax Secret non spezza i tuoi peli

Peli incarniti SOS: Wax Secret non spezza i tuoi peli

I nemici dell’estetica: i peli incarniti

Di addio ai peli incarniti grazie all’epilazione brasiliana!
I peli incarniti nascono nella parte più interna della nostra pelle e nel momento in cui iniziano ad essere ben visibili rischiano di entrare in contatto con le ghiandole sebacee.
E’ proprio questa vicinanza ad ostruire la fuoriuscita del pelo che per forza di cose continuerà a crescere nella pelle e generare i peli incarniti.
Sicuramente non sono gradevoli da guardare e sono considerati dei veri e propri nemici dell’estetica.

Da cosa nascono i peli incarniti

I peli incarniti compaiono per delle cause differenti. Spesso gli artefici possono essere considerati dei comportamenti sbagliati che giornalmente vengono commessi sia dalle donne che dagli uomini. Per evitare che in futuro questo accada ancora è fondamentale sapere come intervenire.
In particolar modo durante la depilazione sia con ceretta che con rasoio, occorre rilassare la pelle. Nel momento in cui la cute risulta troppo tesa, il pelo si ritrae e finirà per crescere all’interno.

Le diversi fasi della crescita del pelo

Per tante donne e allo stesso tempo per gli uomini, la ceretta viene vista come un vero e proprio incubo. I peli infatti tendono a crescere velocemente e si è quindi costretti a trovare una soluzione con regolarità.
Attualmente esiste però un rimedio super efficace per rimuovere i peli incarniti: la ceretta brasiliana.
Occorre precisare però che il pelo attraversa delle diverse fasi di crescita.
Potrebbe sembrare infatti un semplice meccanismo ma in realtà i peli non nascono magicamente. Ci sono dei processi e delle fasi che li spingono a giungere nel corso del tempo alla sua completa maturazione.
La fase iniziale, chiamata anagen, ha una durata complessiva che va dai tre fino ai sette anni. La peluria tenderà a crescere di circa un centimetro al mese e si formeranno le sue strutture come papilla, bulbo e ghiandola sebacea.
Successivamente il bulbo tende a raggiungere la completa maturazione con la fase protanagen. Il pelo nello specifico tende ad raddoppiare il suo volume di cinque o sei volte.
Con il passare del tempo e una volta giunti al momento chiamato telogen, il pelo è ancora ancorato al bulbo ma ormai le sue attività vitali sono cessate.
Infine finirà per staccarsi dal follicolo durante la fase exogen.

Un rimedio contro i peli incarnati: la cera brasiliana Wax Secret

Tramite la ceretta brasiliana è possibile finalmente dire addio ai temuti peli incarniti. Questa procedura è fondamentale infatti per rimuovere completamente i peli anche nelle parti più delicate del corpo.
La ceretta brasiliana si presenta inoltre poco dolorosa rispetto a quella normalmente utilizzata e la sua applicazione prevede la distensione sui peli senza strisce. Lo strappo, deciso ma delicato, permette di eliminare tutti i peli senza renderli più forti.
Viste le sue caratteristiche, la ceretta in questione, offre la possibilità di lavorare insieme in vari parti del corpo, ottimizzando e velocizzando i tempi del trattamento.
I risultati sono molto incoraggianti e grazie ad uno strappo leggero, non si manifestano rossori, infiammazioni, follicoliti ed irritazioni.
Allo stesso tempo la ceretta brasiliana lascia una piacevole sensazione di freschezza e morbidezza sulla pelle.
I peli inoltre tenderanno a crescere meno velocemente rispetto alla media e si potranno sfoggiare braccia e gambe perfettamente lisce per più di un mese. Non si dovrà temere infine di vedere comparsi i tanto temuti peli incarniti.
La ceretta brasiliana Wax Secret si dimostra quindi essere la giusta tecnica per far mantenere alla pelle le sue caratteristiche fisiologiche e per questo ad oggi gode di un ruolo sempre più importante nella salute e nella cura della cute.

E’ possibile finalmente dire addio ai peli incarniti grazie ad una speciale tecnica chiamata ceretta brasiliana Wax Secret

I peli incarniti rischiano di provocare un difetto estetico non sempre facile da accettare ma in soccorso arriva oggi la ceretta brasiliana

No Comments

Post A Comment