Salsedine: pregi e difetti per la pelle

Salsedine: pregi e difetti per la pelle

La salsedine e i suoi benefici

Dopo l’inverno solitamente la pelle risulta spenta a causa del lavoro e stress accumulato nel corso del tempo e la comparsa del buon tempo è possibile renderla più colorata e abbronzarsi al mare. Nonostante andare al mare porti svariati benefici a livello psicologico e fisiologico, è importante riconoscere i pregi e i difetti della salsedine al fine di offrire protezione alla propria pelle e ottenere comunque un’abbronzatura soddisfacente.

In questo articolo troverai quindi i pro e i contro della salsedine sulla pelle e alcuni consigli per  idratare la pelle.

I benefici per la pelle

La salsedine offre svariati benefici capaci di giovare alle condizioni della pelle, grazie alle sue numerose proprietà. E’ anche possibile che però si possano trarre degli svantaggi dalla salsedine a causa di alcune mancanze per la propria pelle.
La salsedine possiede numerosi benefici per la pelle, come gli effetti antimicotico e antisettico: l’elevata presenza di sali minerali (magnesio, iodio, bromo e ulteriori) riescono infatti a contrastare la micosi (combattendo contro la sua proliferazione) e le infezioni.
Oltretutto consente di sgrassare la pelle: questo beneficio è vantaggioso soprattutto per chi ha la pelle grassa, la quale è solita produrre una eccessiva quantità di sebo. L’acqua di mare così come la salsedine quindi aiutano nel ritrovare un equilibrio idrolipidico della propria pelle, combattendo anche la comparsa di comedoni e punti neri.
Oltre ai vantaggi correlati ai livelli fisiologici della pelle è anche possibile sottolineare l’effetto levigante e riequilibrante, capace di migliorare l’aspetto di smagliature e cicatrici.


Effetti benefici della salsedine contro le malattie dermatologiche

Oltre ai problemi correlati all’aspetto della pelle o alla presenza di cicatrici e smagliature, vi sono anche persone che combattono quotidianamente delle malattie dermatologiche, anche con l’utilizzo dei farmaci. Ebbene, l’acqua di mare così come la salsedine hanno dei benefici volti a migliorare le condizioni delle seguenti: dermatite seborroica, acne, psoriasi ed eczemi. Sebbene la salsedine offra determinati benefici per migliorare l’aspetto della pelle, è importante far attenzione al sole e ad alcuni accorgimenti: si consiglia infatti ogni volta che si esce dall’acqua di mare di rinfrescarsi con dell’acqua dolce.
Infine, la salsedine offre il beneficio di contrastare la ritenzione idrica, tipica della comparsa della pelle a buccia d’arancia. E’ sufficiente fare anche delle camminate in acqua per ottenere dei vantaggi.

Salsedine: quali sono gli svantaggi

Se da una parte vi sono dei benefici garantiti dalla salsedine, d’altra parte è consigliato effettuare determinati accorgimenti al fine di non trarre degli svantaggi.

Ciò che causa la disidratazione sono i cristalli di sale, i quali tendono a rimanere attaccati alla pelle anche dopo che si è usciti dall’acqua. Questi elementi a contatto con il sole causano un surriscaldamento alla pelle e una conseguente disidratazione di quest’ultima.

I nostri consigli

Prepara la pelle all'estate
Si consiglia inoltre di fare attenzione agli occhi.

Il sale dell’acqua marina, le varie impurità, la sabbia nell’acqua e il sole sono infatti nemici dei nostri occhi.

Le mucose oculari potrebbero infatti facilmente irritarsi, per questo è consigliato l’utilizzo degli occhialini o di una mascherina volta a proteggerli. Una volta usciti dall’acqua, per eliminare qualsiasi possibilità che gli occhi possano irritarsi, è sufficiente lavarsi con acqua dolce. Qualora invece il fastidio alle mucose permanga anche per vari giorni si può ricorrere a un impacco di camomilla.

Salsedine e rosacea.

Se da una parte la salsedine può donare dei vantaggi per migliorare la condizione della pelle, d’altra parte può peggiorarla nel caso si abbia la rosacea. Quest’ultima può infatti peggiorare qualora si rimanga per troppo tempo in acqua e successivamente esposti al sole. Il sale inoltre potrebbe causare disidratazione alla pelle se non si sta attenti.

Esposizione al sole ceretta

Esposizione al sole

Per evitare dei peggioramenti alla cute è possibile:

  • sciacquarsi abbondantemente con dell’acqua fresca e dolce.
  • evitare le esposizioni prolungate al sole.
  • utilizzare dei prodotti che idratino la pelle prima, durante e dopo la permanenza in spiaggia.

Pelle troppo secca in estate: come idratarla?

Infine, un ultimo svantaggio che può essere dato dalla salsedine o dalla mancanza di idratazione alla pelle.
Qualora dopo svariati giorni la pelle inizi a  seccarsi è possibile che si stia subendo l’effetto rebound, dove prima la pelle era lucente e meravigliosa e successivamente peggiora.

Dopo l’esposizione al sole bisogna sempre idratare la pelle.

Prova la nostra avvolgente crema corpo Sweet Lotion, una lozione idratante per la cura della pelle, che dono alla pelle un effetto rigenerante e antiossidante

No Comments

Post A Comment